Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

 Torna a Chiese Ortodosse

Chiesa di Russia (Patriarcato di Mosca e di tutta la Russia)

#Introduzione

#Link

#Primate

Cronologia

Atlante

Chiese dipendenti a diverso grado di autonomia

 Chiesa Ortodossa di Lituania del Patriarcato di Mosca ( autonomia propria di una diocesi -cap. 10 dello Statuto della Chiesa Russa-)

Metropolia del Kazakhistan ( autonomia  come da cap. 9bis dello Statuto)

Metropolia dell'Asia centrale  ( autonomia  come da cap. 9bis dello Statuto)

Chiesa Ortodossa di Bielorussia (Esarcato di Bielorussia)  ( autonomia  come da cap. 9 dello Statuto)                 

 Chiesa Ortodossa di Lettonia del Patriarcato di Mosca (autonomia secondo il comma 16 del capitolo VIII dello Statuto)

Chiesa Ortodossa di Moldavia (Metropolia di Kishinev e di tutta la Moldavia)(autonomia secondo il comma 16 del capitolo VIII dello Statuto)

 Chiesa Ortodossa di Estonia del Patriarcato di Mosca (autonomia secondo il comma 16 del capitolo VIII dello Statuto)

Chiesa Ortodossa Russa fuori dalla Russia (autonomia secondo il comma 17 del capitolo VIII dello Statuto)

 Chiesa Ortodossa di Ucraina (autonomia secondo il comma 18 del capitolo VIII dello Statuto)

  Chiese Autonome (come da capitolo VII dello Statuto) dipendenti dal Patriarcato

 Chiesa Ortodossa di Giappone

Chiesa Ortodossa di Cina

Introduzione 

La Chiesa di Russia conta circa 80.000.000 di fedeli e cioè ha  da sola grosso modo la metà dei fedeli di tutta la Chiesa Ortodossa.

Il suo territorio canonico copre ,secondo il punto di vista moscovita, tutta l'ex U.R.S.S.. Ciò non è condiviso da altre Chiese Ortodosse ed è all'origine di dispute e incomprensioni in particolare con il Patriarcato Ecumenico (vedi in particolare Chiesa di Estonia e Chiesa di Ucraina ) e con quello di Romania (relativamente alle giurisdizioni  Ortodosse in Moldova e in Bucovina) e talora anche di scismi (in Ucraina).

Altra fonte di problemi con il Patriarcato Ecumenico deriva dal fatto che Costantinopoli ritiene (mi pare) di avere il diritto esclusivo di proclamare l'autocefalia e l'autonomia di altre Chiese ; Mosca invece ha ritenuto di poter concedere l'autocefalia alla Chiesa Ortodossa d'America e l'autonomia a quella del Giappone e di Cina , autocefalie e autonomie che Costantinopoli di conseguenza non riconosce; anche l'autonomia alla Chiesa Ortodossa d'Ucraina non è scevra da problemi. D'altra parte Mosca non riconosce (mi pare)  le giurisdizioni del Patriarcato Ecumenico relative a Chiese di origine russa o ex-sovietica. La recente istituzione della Metropolia di Hong-Kong ha ulteriormente inasprito la situazione dal momento che Mosca considera la Chiesa Ortodossa in Cina come una Chiesa Autonoma dipendente da essa.

Il Patriarcato di Mosca ,pur essendo membro del Consiglio Mondiale delle Chiese , ha rapporti peraltro tumultuosi con altre Chiese e in particolare con la Chiesa Cattolica che viene accusata di proselitismo. Tali rapporti si sono anche esacerbati in seguito alla caduta dell'Unione Sovietica e la restaurazione di diritto della Chiesa Cattolica nelle ex Repubbliche Sovietiche (e in particolare della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina ) . Recentemente la creazione di una gerarchia cattolica in Russia ha ulteriormente esacerbato tali rapporti che però non sono mai venuti meno. 

Link

I link sottoriportati  si riferiscono a siti dove si possono trovare notizie  relative all'argomento trattato. Alcuni di essi  sono espressione della Chiesa Ortodossa Russa ma altri sono del tutto estranei  ad Essa.

Patriarcato di Russia 1 , 2, 3, 4

Esarcato di Bielorussia

Chiesa Ortodossa  in America

R.O.C.O.R.

Primate 

Il Patriarca di Mosca ha, dal 1589, il quinto posto in onore tra i Primati delle Chiese Ortodosse. Ovviamente tale posizione è di molto posteriore all'epoca dei concili Ecumenici e quindi è riconosciuta solo dalle Chiese Ortodosse.

Attuale Patriarca di Mosca e di tutta la Russia è S.S. Cirillo I. S.S. (al secolo Vladimir Mikhailovich Gundyayev) è nato a S. Pietroburgo nel 1946, viene ordinato sacerdote nel 1969 e  consacrato Vescovo   nel 1976. Diventa Patriarca nel 2009.

Foto nel sito della  Chiesa Russa.

Cronotassi in cronologia.

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Ultimo aggiornamento:ottobre 2002, maggio 2006, luglio 2007, febbraio 2012