Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

Torna a Patriarcato Ecumenico

 Chiesa Ortodossa Ucraina d'America e Diaspora

#Introduzione

#Link

#Primate

#Cronologia

Atlante

Introduzione

Questa, come le altre Chiese dipendenti da Costantinopoli, è una Chiesa che in seguito a particolari circostanze  è stata ricevuta sotto la protezione canonica del Patriarcato Ecumenico (cui tra l'altro spetta la  conferma dell'elezione dei vescovi) pur non facendo parte del Patriarcato.I fedeli assommano a circa 150.000.

Questa giurisdizione ,come le altre Chiese che originano dalla Chiesa Ortodossa nell'ex Unione Sovietica e che sono state ricevute in Comunione dal Patriarcato Ecumenico, non è  riconosciuta (almeno mi pare) dal Patriarcato di Mosca sebbene i rapporti ,dopo la caduta dell'Unione Sovietica tendano lentamente a migliorare. Questa Chiesa è inoltre fortemente impegnata nel tentativo di ricucire gli scismi intervenuti in Ucraina dopo la caduta dell'U.R.S.S..Insieme a quelli della  Chiesa Ortodossa Ucraina del Canada i suoi Vescovi costituiscono la Conferenza Permanente dei Vescovi Ortodossi Ucraini fuori dai confini dell'Ucraina.

Link

I link sottoriportati  si riferiscono a siti dove si possono trovare notizie  relative all'argomento trattato. Alcuni di essi  sono espressione della Chiesa  ma altri sono del tutto estranei  ad Essa.

Chiesa Ortodossa Ucraina d'America e Diaspora

uocc.ca

Ukrainian Greek Catholic Church 

Primate

S.B. il Metropolita Antonio (Scharba). S.B. è nato in America nel 1947, ordinato sacerdote nel 1972 è stato consacrato vescovo nel 1985.

Foto nel sito della Chiesa

Cronologia

Cronologia della Chiesa Slava Orientale

Cronologia della Chiesa Ucraina

Cronologia della Chiesa Ortodossa in Ucraina

Cronologia della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina 

Cronologia della Chiesa Ortodossa Ucraina d'America e Diaspora e Cronotassi dei Metropoliti della Chiesa Ortodossa Ucraina d'America e della Chiesa Ortodossa Ucraina deghli U.S.A. (dal 1996 unitesi in C.O.U. d'America o degli U.S.A. e Diaspora).

 

1914-18 La prima guerra mondiale e la rivoluzione russa gettano nella più grande confusione l'ortodossia in America fino ad allora tutta dipendente da Mosca.

1919-20 In quest'atmosfera gli Ucraini ortodossi negli U.S.A.organizzano la propria Chiesa nell'ambito della giurisdizione Ortodossa Antiochena .

Giovanni Teodorovich (1924-71)

1924 Il Vescovo Giovanni Teodorovich (consacrato in maniera non canonica) viene inviato dalla Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina in America per organizzarvi  una diocesi. La Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A.(e presto quella del Canada e le comunità in altri paesi dell'America ) passa sotto la sua giurisdizione.

1929 circa :La gerarchia latina induce il Vaticano a imporre il celibato al clero cattolico orientale negli Stati Uniti con la conseguenza che un gran numero di questi cattolici passano alla Chiesa Ortodossa.

1930 In Ucraina la Chiesa Autocefala Ortodossa Ucraina difatti si dissolve e viene assorbita in quella Russa. Solo i Vescovi nel frattempo emigrati (come Teodorovich) sfuggono a questa sorte.

Giuseppe Zuk (1932 - 34)

1932 In conseguenza del comportamento dei Vescovi Latini e del Vaticano un significativo gruppo di  Cattolici Ucraini in America passano all'Ortodossia e formano la Chiesa Ortodossa Ucraina d'America con a capo il vescovo Giuseppe Zuk. A lui .presto deceduto, succede nel 1934 Bohdan Shpylka.

Bogdan (Shpylka) (1937 -65)

1938 La Chiesa Ortodossa Ucraina d'America viene ricevuta in comunione dal Patriarcato Ecumenico.

1942 Durante l'occupazione nazista dell' Ucraina viene ristabilita la Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina .Alcuni vescovi vengono canonicamente consacrati con la benedizione del Metropolita di Varsavia.

1944 Rioccupata l'Ucraina da parte della Russia la Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina cessa ancora una volta la sua esistenza. Alcuni vescovi riescono a fuggire.

1949  Teodorovich viene riconsacrato canonicamente.

1949 L'arcivescovo Mstislav (Skrypnik) (uno dei vescovi consacrati nel 1942  con la benedizione del Metropolita di Varsavia) si aggrega alla Chiesa Ortodossa Ucraina d'America.

1950 L'arcivescovo Mstislav della Chiesa Ortodossa Ucraina d'America abbandona questa Chiesa e passa ,con alcune parrocchie ,alla Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A..

1952 I vescovi Policarpo   e Nicanore unificano in una unica giurisdizione (con a capo Policarpo) i propri fedeli in Europa (Gli succede l'anno successivo Nicanore fino al ?) .

Andrea (Kushchak) (1967 - 86)                   Vsevolod (Maydanskiy) (1987- 1996)

Mstislav (Skrypnik)(1971-93)                     Costantino Buggan (1993-96)

1969 Alcune parrocchie Ucraine in Australia passano sotto la giurisdizione della Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A.. Viene creata la diocesi del Sudamerica (Il primo vescovo è Iov Skakalskyj  1969-1974. Seguiranno Volodymyr Hay 1974-1977, Volodymyr Didovycz 1974-1989, Paissio Ivaszczuk 1989-1993, Jeremías Ferens dal 1989, dal -2008 Arcivescovo)

1971 Muore Ivan Teodorovich. Gli succede Mstislav

1973 La Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A.,del Canada e d'Europa si uniscono in un'unica Chiesa.

1989 Crollo del regime sovietico .Di nuovo nasce l'idea di una Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina. La Chiesa Ortodossa in  Ucraina si spacca tra i fedeli a Mosca e sostenitori dell'autocefalia.

1990 Viene unilateralmente restaurata la Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina. Mstislav viene eletto Patriarca. Nessuna Chiesa Ortodossa Autocefala Locale riconosce tale atto. La Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A. comunque resta indipendente ed evita di prender parte alle dispute tra gli ortodossi in Ucraina . La Chiesa Ortodossa Ucraina del Canada si stacca da quella degli U.S.A. e viene ricevuta sotto l'omophorion del Patriarcato Ecumenico.

1991 Rinasce l'eparchia d'Europa con a capo il vescovo (di Londra e Gran Bretagna) John Derewianka la cui cura si estenderà dal 1999a tutta l'Europa Occidentale e dal 2000 anche all'Oceania.

1993 Muore Mstislav .

1995 La Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A. e Diaspora passa sotto l'omophorion del Patriarcato Ecumenico.

Costantino Buggan (1996-2012)

1996 La Chiesa Ortodossa Ucraina degli U.S.A. e Diaspora e la Chiesa Ortodossa  Ucraina d'America ,ormai ambedue sotto l'omophorion del Patriarcato ecumenico ,si uniscono in un'unica Chiesa. Costantino Buggan ne diventa Metropolita, Vselovod continua a presiedere la diocesi di Chicago. Alcune parrocchie però si staccano e passano alla Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina .

1998 Altre parrocchie si staccano e passano alla Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina-Patriarcato di Kiev.

2000 Morte del Patriarca della Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina Dimitry Yarema. Il Metropolita Costantino è difatti riconosciuto(mi pare) come capo della Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina e il suo nome verrà in seguito commemorato nella liturgia.Tuttavia formalmente egli non riveste alcuna carica in questa Chiesa. Invece il Metropolita Costantino indice una riunione di delegati di questa Chiesa (ma vi partecipano anche delegati delle Chiese canoniche in U.S.A. e in Canada , un osservatore della  Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina-Patriarcato di Kiev, un osservatore della Chiesa Ortodossa Autonoma Ucraina) che elegge  un nuovo Primate (che non prende però il titolo di Patriarca ) nella persona del Metropolita Mefody Kudriakov .Costantino concelebra con vescovi della Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina (la quale è quindi in qualche modo ,per il tramite di Costantino, in comunione con il Patriarcato Ecumenico).

2001 La Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina e la Chiesa Ortodossa Autocefala Ucraina-Patriarcato di Kiev iniziano un dialogo che ha lo scopo di pervenire all'unità.Tale dialogo che continuerà sotto l'egida dell'Arcivescovo Vselovod si avvale degli auspici del Metropolita Costantino  , del Patriarcato Ecumenico,del governo Ucraino.Visita del S.Padre in Ucraina.

2005 Le parrocchie in Europa e in Oceania vengono suddivise in 2 eparchie : Australia e Nuova Zelanda (con a capo Jhon Dewerianka) ed Europa Occidentale (vescovo Andriy Peshko) .

Antonio Scharba (2012-)

2016 La diocesi di Australia passa alle dipendenze del Metropolita Antonio Scharba , quella d'Europa al vescovo Daniele (vescovo dell'Eparchia Occidentale in America).

 

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Ultimo aggiornamento:ottobre 2002, maggio 2006, giugno 2007, gennaio 2013, gennaio 2017