Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

Torna a :Chiese Non Calcedonesi ,

Santa Chiesa Cattolica Apostolica dell'Est

#Introduzione

#Link

#Primate

#Cronologia

Atlante Chiesa Assira neocalendarista e Atlante C.A. veterocalendarista

Chiesa Ortodossa Siro-Malabarese

Introduzione 

Nei primi secoli dell'era cristiana la necessità di dare dei punti fermi alla Fede Cristiana portò ad approfondimenti e speculazioni teologiche che esitarono frequentemente in divisioni e forti dispute. I primi Concili Ecumenici furono fondamentali nel dare unità di voce alla Chiesa. La maggior parte delle divisioni e delle eresie dei primi secoli dell'era cristiana sono venute meno, talora gradualmente (per  es. l'Arianesimo) altre rapidamente, nel tempo. Le Chiese che invece sopravvissero a tale approfondimenti e relative diatribe cristologiche furono quelle nate dal Nestorianesimo e dal Monofisismo.

La Chiesa d'Oriente (o dell'Est o Sira Orientale o Assira o Aturai o Ashurai o Nestoriana) rappresenta la più antica di queste divisioni (quella Nestoriana) non venuta meno. Essa è l'unica ad accettare   solamente i primi due Concili Ecumenici e non è in Comunione con nessun'altra Chiesa. Classicamente la dottrina nestoriana prevede due nature (umana e divina)  e due persone (il Figlio e Cristo) distinte in Cristo .Di conseguenza la Madonna non è Theotokos (Madre di Dio ) ma Theodochos  (riceve Dio) e Chistotokos (madre di Cristo). Ciò in contrasto con la dottrina "ortodossa" secondo la quale la seconda persona (una sola persona) della S.S. Trinità ,cioè Gesù Cristo, è vero Dio e vero Uomo (due nature).

I recenti contatti ecumenici tenuti soprattutto sotto gli auspici della fondazione Pro Oriente , ma anche diversi studi precedenti, tendono in realtà a riconsiderare l'"ereticità" di tali posizioni cristologiche che verosimilmente vennero enfatizzate sia per difficoltà linguistiche che forse ancor più per interessi politici  e  per una sorta di intransigente bigottismo ideologico. Essi hanno portato alla conclusione che in sostanza la Fede della Chiesa Assira , anche se ufficialmente professa esservi in Cristo due nature e due "qnoma"  (termine Siriaco spesso interpretato come "persona" ) in una persona, non è nel complesso profondamente difforme dalla Cristologia insegnata dal Concilio di Calcedonia (451) . 

La Chiesa Assira risulta attualmente divisa in due Chiese : quella neocalendarista (maggioritaria) e quella veterocalendarista . Quest’ultima recentemente ha pure adottato il calendario gregoriano ma la divisione non è lo stesso venuta meno. I fedeli sono all'incirca 400.000 di cui circa 80.000 vetero-calendaristi. La Chiesa neo-calendarista è membro del Consiglio Ecumenico delle Chiese.

Link

I link sottoriportati  si riferiscono a siti dove si possono trovare notizie  relative all'argomento trattato. Alcuni di essi  sono espressione della Chiesa qui trattata ma altri sono del tutto estranei  ad Essa.

Chiesa Cattolica Apostolica dell'Est (Neo-Calendarista)

nestorian.org

chaldeansonline

Pagina dedicata in Wikipedia:C. neo e vetero calendarista

Primate

Primate della Chiesa neo-calendarista è S.S. Mar Gewargis III (Warda Daniel Sliwa ),Metropolita di Seleucia-Ctesiphon, Catholicos e Patriarca d'Oriente.S.S. è nato nel 1941, ordinato sacerdote nel 1980 e vescovo nel 1981 . Foto nel sito della Chiesa Cattolica Apostolica dell'Est (Neo-Calendarista). A capo della Chiesa Vetero-Calendarista è S.S. Mar Addai II è l'attuale Catholicos-Patriarca della Chiesa vetero-calendarista che  è stato consacrato vescovo nel 1968.

Cronologia

Cronologia della Chiesa Persiana prima delle divisioni del XVI sec

Cronologia della Chiesa Persiana dagli scismi del XVI sec e fino al 1804

Cronologia della Chiesa Assira d'Oriente e cronotassi dei Patriarchi neocalendaristi e vetero-calendaristi

Simone XVII Abramo (1820-60)

1804  unificati i due Patriarcati Cattolici son rimasti   due Patriarcati: quello assiro e quello cattolico.

1847 Massacro di Assiri da parte di truppe curde ad Hakkari.

Simone XVIII Rouel (1860-1903)

1860 In nuovo Patriarca trasferisce la sede da Qochanis a Mossul.

1861 Un  vescovo cattolico caldeo, Tommaso Rokkos,  inviato in India dal patriarca caldeo viene scomunicato  dal Vicario apostolico di Varapuzha e il vescovo dà luogo a uno scisma che confluirà nella Chiesa Assira.

1874 Un altro vescovo  Caldeo, Mar Elias Melus ,arriva in Kerala con analogo esito rispetto alla missione del suo predecessore. Ne consegue un allargamento dello  scisma .

1895 Cruento tentativo turco di tacitare la minoranza assira.

Simone XIX Beniamino (1903-18)

1903 Simone XIX sposta la sede da Mossul a Salmas.

1907 viene ufficialmente creato il  vescovado nestoriano di Trichur.

Simone XX Paolo (1918-20)

1918 Simone XX si ritrasferisce a Mossul. Fine della I Guerra Mondiale : durante la guerra l'affermazione della Repubblica in Turchia a carattere fortemente nazionalistico provoca un ondata di massacri che mietono circa 2 milioni di vittime tra gli Armeni, 700.000 tra  gli Assiri (sospettati di sostenere il nemico britannico.  Molti  dei sopravvissuti abbandonano l' Iraq) ,300.000 Greci.

Simone XXI Ishaya (1920-75)   ,  Tommaso  Darmo (1968-69)

1933, dopo la fine del mandato britannico in Iraq nasce un conflitto  tra Assiri e truppe iraqene  finite in un altro massacro . Le autorità iraqene privano il Patriarca Shimon XXI della  cittadinanza . Il Patriarca è costretto all'esilio a San Francisco, California.

1958 Instaurazione della repubblica in Iraq.

1964 Scisma apparentemente causato dalla  decisione di Simon XXI di adottare il calendario Gregoriano ma in realtà esito della vecchia pratica (in uso dal 1450) di ereditare l'ufficio di Patriarca ,e di Vescovo in generale ,da zio a nipote. 

1968 Mar Thomas Darmo,Metropolita d'India,capo dei vetero-calendaristi viene a Bagdad e ordina tre vescovi che  l'eleggono Patriarca. Darmo muore l'anno seguente e gli succede  Mar Addai di Baghdad

1969 La sede patriarcale neocalendarista viene trasferita a Chicago.

1973 Simone XXI si dimette senza alcun successore naturale.

1975 Simone XXI viene assassinato in circostanze non chiare.

Dinkha IV (1976-2015), Addai II (1973-)

1976 Il vescovo di Teheran viene eletto Patriarca (neo  calendarista) ,viene intronizzato in una chiesa anglicana ( a dimostrazione dei buoni rapporti ecumenici) non avendo la Chiesa d'Oriente proprie chiese in Inghilterra ) e prende  il nome Mar Dinkha IV. Pone la sua  residenza negli Stati Uniti (a Morton Grove,Chicago, Illinois). Chiarisce che  con la sua elezione, la pratica ereditaria  della successione da zio a nipote aveva termine. Nonostante ciò  lo scisma non è venuto meno sebbene riunioni recenti sembrano avere fatto progressi .

1994 Il Sinodo crea  una Commissione per le Relazioni interecclesiali,sanziona la residenza del Patriarca in Morton Grove, Illinois. Incontro ecumenico tra Mar Dinkha IV e Papa  Giovanni Paolo II e  firma di una Dichiarazione Cristologica  Comune. Migliorano le relazioni con la Chiesa Cattolica Caldea.

1997 Decreto sinodale congiunto assiro e caldeo per la promozione dell'Unità. La Chiesa dell'Est (Neo-Calendarista) e la Chiesa Ortodossa Sira iniziano un dialogo teologico. Viene rimosso dalla liturgia l'anatema diretto contro le altre chiese.

2005 Il vescovo neocalendarista della California Bawai Soro viene sospeso dalla Chiesa a motivo del dialogo da lui instaurato con la Chiesa Cattolica Caldea e tendente alla riunificazione con questa; fonda la Diocesi Cattolica Apostolica Assira.

2006 Mar Dhinka visita l'Iraq.

2007 Incontro del Patriarca Dhinka IV con il Papa in Vaticano.

2008  la Diocesi Cattolica Apostolica Assira con il vescovo Ashur Bawai Soro,   il clero e i circa 3000 fedeli viene integrata nella diocesi cattolica caldea di S.Pietro in S.Diego.

2008 La diocesi degli USA Orientali non costituisce più la diocesi patriarcale.

2011 Scisma nella Chiesa veterocalendarista : Mar Shallita (vescovo d'Europa)  si oppone  al passaggio  al nuovo Calendario deciso dal Sinodo nella speranza della riunificazione con la Chiesa neocalendarista.

2014 L'affacciarsi sulla scena politico-militare dell'ISIS esacerba le persecuzioni nei confronti dei cristiani nell'area iraqena e nella regione nord-orientale della Siria.

Gewargis III (2015-

2015 Decede Mar Dhinka IV.  Le due Chiese Assire, neo e vetero calendarista, si incontrano a Chicago nella speranza di superare la divisione: viene deciso che la sede patriarcale  verrà riportata  in Iraq (ad Erbil) e l'elezione del Patriarca verrà sospesa nella speranza di un Sinodo congiunto ma passato qualche tempo la Chiesa neocalendarista procede all'elezione di Mar Gewargis III  .  Il Patriarca caldeo avanza una proposta di comunione delle tre chiese dell'Est.

2016 Incontro in Vaticano del Patriarca Gewargis con Papa Francesco.

Torna a :Chiese Non Calcedonesi ,Chiesa Assira Neo-Calendarista, Chiesa Assira Vetero-Calendarista

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse    Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Data creazione e successivi aggiornamenti e/o correzioni:febbraio 2003,marzo 2003,luglio 2006, gennaio 2008, gennaio 2009, aprile 2013, febbraio 2016, gennaio 2017