Torna a Chiese Ortodosse

Chiesa Ortodossa in Italia

#Introduzione

#Link

Cronologia

Atlante

Introduzione

Questa Chiesa è attualmente divisa in tre gruppi:

Gruppo riunito nell’Associazione “Metropolita Antonio”: ora , con il nome di Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia, confluito nella Chiesa Cattolica Nordica

Gruppo legato al Vescovo Basilio Grillo Miceli. Mons. Basilio è nato nel  1937 , ordinato sacerdote nel  1981 nella Chiesa Ortodossa Russa e consacrato vescovo nella Metropolia di Milano e di Aquileia nel 1995.

Gruppo dell'Arcivescovo Vitaly Kuzhelnyy.

Link

Sito del gruppo riunito nell'Associazione Metropolita Antonio, Sito del Vescovo Basilio

Cronologia

 

Antonio de Rosso (1986-2009)

1986 Antonio de Rosso (ex sacerdote cattolico poi passato alla Chiesa Ortodossa di Portogallo) viene consacrato vescovo di  Aprilia e Lazio ad opera del Sinodo greco in Resistenza del Metropolita Cipriano e fonda la Chiesa.

1991 viene ufficialmente  registrata la Chiesa Ortodossa in Italia

1993 fuoriesce dal Sinodo del Metropolita Cipriano e accolto sotto l'omophorion di Simeone, Metropolita dell'Europa centrale e occidentale della Chiesa di Bulgaria di cui

1995 Il Sinodo Bulgaro riconosce la Chiesa come diocesi di Ravenna e Italia. Nei dissidi interni alla Chiesa di Bulgaria seguiti alla debacle comunista ,ed esitati in scisma, la diocesi opta per il Sinodo di Pimen . Basilio Grillo Miceli diventa Vescovo di Ostia e Lazio nel Sinodo di Milano (e nel 1996 elevato ad Arcivescovo di Firenze e di tutta la Toscana).

1997 Il Sinodo Bulgaro eleva la Chiesa allo status di Metropolia Autonoma.

2004 il vescovo Lorenzo (già del Sinodo di Milano) aderisce a questa Chiesa ma nel 2005 passa alla Chiesa ortodossa Autocefala Ucraina del Metropolita Metodio.

2007 La Chiesa  si lega prevalentemente alla Chiesa Ortodossa Montenegrina di cui il Metropolita Antonio diventa membro onorario. Basilio Grillo Miceli lascia il Sinodo di Milano, aderisce alla Chiesa Ortodossa Ucraina Autocefala (canonica) e poi alla chiesa Ortodossa della Gallia Cisalpina

2008 passa a questa Chiesa il vescovo  Basilio Grillo Miceli

2009 Muore Antonio. Gli succede Basilio Grillo Miceli che non viene riconosciuto dal Sinodo di Bulgaria. La Chiesa si divide in due gruppi attuali. Il gruppo di Basilio si appella  Chiesa Ortodossa Autonoma Italiana ma presto ricomincia ad usare il nome Chiesa Ortodossa in Italia .

2010 Il gruppo di Basilio si collega con la Chiesa Ortodossa Autonoma in Europa e vi aderisce il vescovo di Heracleum Teodoro Corino (proveniente da) .

2011 Il Gruppo riunito nell’Associazione “Metropolita Antonio” entra a far parte del Sinodo di Milano. Basilio consacra Vitale Vescovo di Firenze e Toscana.

2013 Il Gruppo riunito nell’Associazione “Metropolita Antonio” entra a far parte della Chiesa Vetero Cattolica Romana di Grecia, giurisdizione guidata da mons. Georgios Grigorios Papathanasiou (successione Arnold Harris Mathew).

2014 La Chiesa Vetero Cattolica Romana di Grecia crea vescovo di Eraclea e Italia Alessandro di Landerset. Dal gruppo di Basilio Grillo Miceli si stacca il Vescovo Vitaly Kuzhelnyy (consacrato vescovo da Emmanuel Milingo e poi da Basilio I e che assume il nome Ireneo) che crea un ulteriore gruppo  (Chiesa Ortodossa Italiana  – Arcivescovato d’Italia)   in comunione con la Chiesa Ortodossa Autonoma dell’Europa Occidentale (Patriarca Nicolas  di Parigi ) e con la Chiesa Ortodossa Russa delle Catacombe ( Arcivescovo Benedetto). La giurisdizione di Basilio entra in comunione con la Chiesa Ortodossa del Montenegro , la Metropolia Cristiana Ortodossa del Vecchio Calendario in Italia (Onofrio I), la Metropolia Autonoma del Vecchio Calendario di Bucarest e di tutta la Romania (guidata da Gherasimo I),la Metropolia Autonoma di Cernauzzi, Herzza e Bucovina (Varsanofio I).

2015 Il Gruppo riunito nell’Associazione “Metropolita Antonio” passa dalla Chiesa Vetero Cattolica Romana di Grecia (con a capo in Italia il vescovo Alessandro di Landerset -gruppo che non mi è noto se continui in qualche misura a sussistere-) alla Chiesa Cattolica Nordica (trattata in questo Atlante insieme alla Chiesa Cattolica Nazionale Polacca: vedi) -con a capo il Vescovo Roald Nikolai Flemestad -di cui viene a costituire il Vicariato d'Italia; il gruppo in questione prende il nome di Chiesa Vecchio-Cattolica in Italia.

 

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Ultimo aggiornamento: dicembre 2007, giugno 2009, marzo 2011, aprile 2012, novembre 2013, febbraio 2014, luglio 2014, febbraio 2015, agosto 2015