Torna a Chiese Ortodosse

Vera Chiesa Ortodossa di Grecia (Sinodo Kiousita-Ciprianita)

#Introduzione

#Link

#Primate

#Cronologia

Atlante

Introduzione

Con all'incirca un milione di fedeli è la Chiesa Vetero-Calendarista greca numericamente più consistente . Nel 2014 ha raggiunto la completa comunione con il Sinodo in Resistenza in Grecia (del Metropolita Cipriano)  e i due Sinodi si sono fusi. La successione apostolica di questa come delle altre Chiese florinite deriva dai Vescovi della Chiesa Ortodossa Russa Estera. A questa Chiesa fa capo tra l'altro il monastero di Esfigmeno (l'unico sul monte Athos a non commemorare il Patriarca Ecumenico) oggetto di tentativi di sfrattamento da parte del governo greco che lo considera illegale.

Link

Sito della Chiesa

Primate

S.B.  Callinico, Arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia. S.B. è nato nel 1946,diventa sacerdote nel 1971 e vescovo nel 1979.

Foto nel Sito della Chiesa

Cronologia

Cronologia  della Chiesa Vetero-Calendarista Greca

Cronologia e cronotassi dei Primati

1974 dal Sinodo florinita  si separano Pietro Esarca per l’America , Acacio di Diavlea , Acacio Douskos di Montreal, Gabriele di Tessalonica e Crisostomo Kiousis (che però lo stesso anno  rientra nel Sinodo) i quali , pur essendo in comunione ( fazione capeggiata da Acacio di Diavlea) non costituiscono un Sinodo.

1978 Crisostomo Kiousis si separa nuovamente dal Sinodo florinita ma vi rientra lo stesso anno.

1979 Dal Sinodo di Auxenzio si separa il Sinodo di Callisto (che morirà nel 1986) e di Antonio di Megara che  consacrano altri Vescovi tra cui il Metropolita Cipriano di Oropos e Filì.

1983 Antonio di Megara si separa da Callisto (che morirà nel 1986 e con la sua morte viene praticamente meno la sua giurisdizione) e nel 1984 confluisce nel Sinodo di Geronzio.

Crisostomo II (1985-2010)

1985 Nel Sinodo di Auxenzio confluisce il Sinodo di Geronzio (e Antonio)  ma lo stesso anno viene meno la ritrovata unità e il Sinodo si separa in tre Sinodi: il Sinodo di Auxenzio , il Sinodo di Doroteo Tsako (vedi), il Sinodo di Crisostomo Kiousis  (di cui fanno parte anche Geronzio del Pireo e Antonio di Megara e in cui confluisce anche Acacio Pappas Jr di Diavlea e Pietro di Astoria ).

1986 Il Metropolita Cipriano di Oropos e Filì e  Giovanni di Sardegna (già membri del Sinodo di Callisto e Antonio ma non confluiti  in quello di Crisostomo II) formano un altro sinodo florinita più moderato del precedente (detto  "ton enistamenon”).

1992 alcuni Vescovi  si separano dal Sinodo di Crisostomo II . Primate di questo nuovo Sinodo viene eletto Vincenzo Malamatenios  , a lui succede Giustino Kolotouros e a questi Antonio Grabbe.

1994 La ROCOR dichiara la piena comunione con il Sinodo del Metropolita Cipriano e con quello di Fozio di Triadiza (Chiesa Bulgara) mentre viene meno quella con Crisostomo II o con altri Sinodi floriniti.

1995 Dal sinodo di Crisostomo II si separano gli Eutimiani (Sinodo di Kallinikos di Lamia  -vedi- ) in cui confluiscono Vincenzo Malamatenios  e Giustino Kolotouros provenienti dal Sinodo che avevano creato nel 1992. Poco da Crisostomo II si separa Atanasio di Acarnania e Antonio dell’Attica : in questo Sinodo (di Atanasio) confluiscono Vincenzo Malamatenios e Paisios Lalourgas appena espulsi dal Sinodo Eutimiano nonché  Giustino di Eubea e Stefano di Chios provenienti dal Sinodo Eutimiano che dissentono con tali espulsioni.

1998 Dal Sinodo di Atanasio di Acarnania fuoriescono VincenzoMalamatenios e Paisios Loulourgas che vengono accolti (portando l'importante Monastero di S.Irene di New York e alcune parrocchie) dal Patriarcato Ecumenico (che riconsacra i due Vescovi , successivamente ridotti allo status di semplici monaci nel 2012) mentre muore Antonio dell’Attica; i vescovi del restante Sinodo (Atanasio, Giustino, Stefano di Chios) si riuniscono al Sinodo Kiousita. 

1999 Dal Sinodo Kiousita si separano Atanasio di Acarnania (o di Achamai) e Kallinikos di Kalimnos formando ognuno un proprio Sinodo che però si riunisce in un solo Sinodo due anni dopo con a capo Atanasio , che nello stesso anno verosimilmente (non ho sicure notizie) confluisce nel Sinodo di Lamia.

2003 Dal Sinodo di Cipriano si separa il Metropolita Angelo di Avlona che passa al Sinodo di Lamia.

2006 Il Sinodo dei Vescovi della ROCOR vota a grande maggioranza per la riunificazione con il Patriarcato di Mosca: a seguito di tali decisioni viene meno la comunione del Sinodo in Resistenza del Metropolita Cipriano. Diverse parrocchie del Sinodo di Cipriano in Zaire passano al Sinodo di Gregorio di Denver e Colorado.

2007 Il Sinodo di Cipriano entra in Comunione con il Sinodo di Agatangelo per il quale vengono consacrati due vescovi.

2008 Atanasio di Larissa confluisce nel Sinodo di Crisostomo II.

Callinico (2010-)

2011 Due vescovi  passano dalla Santa Chiesa Ortodossa del Nord America al Sinodo Kiusita. Diverse parrocchie canadesi passano al Sinodo di Callinico.

2012 Un altro vescovo della Santa Chiesa Ortodossa del Nord America passa al Sinodo Kiusita.

2013 A Cipriano succede Cipriano II di Oropos e Fili (2013-14).Si ritira il Metropolita Paolo capo della Chiesa in America. Gli succede Demetrio Kyriacou che lascia la diocesi di Boston.

2014 Confluisce (dal Sinodo di Lamia)  il Metropolita di Filippi Ambrosio (Nikiforidis). Ritrovata unità del Sinodo Kiousita e di quello Ciprianita.

 

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Data creazione e successivi aggiornamenti e/o correzioni:giugno 2005, luglio 2006, dicembre 2007, giugno 2009, marzo 2011, aprile 2012, marzo 2014, febbraio 2015, febbraio 2016, gennaio 2017