Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

Torna a Chiese Ortodosse

Chiesa di Grecia  (Arcidiocesi di Atene e di tutta la Grecia)

#Introduzione

#Link

#Primate

#Cronologia

Atlante

Introduzione

Sono all'incirca 10.000.000 i fedeli della Chiesa Ortodossa di Grecia. La Chiesa non è membro del Consiglio Mondiale delle Chiese, nonostante ciò ha sofferto lo scisma vecchio-calendarista più di altre Chiese ortodosse.

Il Patriarcato Ecumenico è Patriarcato Greco per ontonomasia: i fedeli del Patriarcato in Turchia sono Greci ,gli Ortodossi Greci in Diaspora dipendono dal Patriarcato. Inoltre  le diocesi delle così dette Terre Nuove (Tracia) sono formalmente dipendenti dal Patriarcato Ecumenico ma sotto l'Amministrazione della Chiesa di Grecia :i Vescovi fanno parte sia dell'uno che dell'altro Sinodo;le diocesi delle isole del Dodecaneso sono direttamente dipendenti dal Patriarcato e così pure la Chiesa semiautonoma di Creta.

Link

Chiesa Ortodossa di Grecia

Primate

S.B. Geronimo II ,Arcivescovo di Atene e di tutta la Grecia. S.B. è nato nel 1938, è sacerdote dal 1967 e vescovo dal 1981.

Foto  nel sito della Chiesa Ortodossa di Grecia.

Cronologia e cronotassi dei Vescovi, Metropoliti e Arcivescovi di Atene.

Il Patriarcato Ecumenico è Patriarcato Greco per ontonomasia .La storia di questo deve essere sempre tenuta presente trattando della storia della Chiesa di Grecia prima dell'autocefalia. 

Ieroteo ,Vescovo di  Atene (fino al 52)

50 circa :evangelizzazione della Grecia ad opera di S.Paolo.

Dionisio I (52-96 )

69 Martirio di  Andrea a Patrasso.

100 San Giovanni muore a Patmos. Fine dell'Età degli Apostoli e della prima generazione della Chiesa.

Narciso (117-138)

Publio (161-180 )

Quadrato (intorno al 200 )

Leonida (?-250 )

Olimpio (? )

Pisto (intorno al 325)

325 Concilio di Nicea:la gran parte della Grecia spetta al Patriarcato Romano, la Tracia a quello Antiocheno.

Clemazio (? )

381 II Concilio Ecumenico, a Costantinopoli . Il concilio riconobbe il Vescovo di Costantinopoli come secondo solo a Roma . Roma (nessun rappresentante del Papa era presente) ed Alessandria si opporranno a tale asserzione.

Modesto (intorno al 431 )

Atanasio I (451?-458)

451 IV Concilio Ecumenico, a Calcedonia.   Viene data una base territoriale al patriarcato di Costantinopoli (Esarcati di Eraclea, Efeso, Cesarea)e di Gerusalemme.

Anatolio (intorno al 459 )

Giovanni I (5° sec. )

Giovanni II (intorno al 680 )

Conzia (intorno al 694 )

Teocaristo (intorno al 702 )

Marino (intorno al 704 )

Giovanni III (intorno al 714 )

733 L'Esarcato di Tessalonica passa a Costantinopoli.

Gregorio I Metropolita di Atene (intorno al 780 )

Adamanzio (intorno al 810 )

Giovanni IV (intorno al 819 )

Teodosio (? )

Ipazio (? )

Demetrio I (? )

Germano I (?-841 )

Demetrio II (?-846 o 856)

Gabriele I (?-858 o 860 )

Gregorio II (? )

Cosma (? )

Niceta I (869?-881? )

Saba I (intorno al 881 )

Anastasio (?-889 )

Saba II (?-914 )

911 Il principe Simeone di Bulgaria si proclama Zar. Unilaterale  creazione del  Patriarcato di Bulgaria che avrà giurisdizione anche in gran parte di Macedonia e Tracia.

Georgio I (?-922 )

Niceta II (?-927 )

Costantino (?-965? )

963 Niceforo II pone sotto la sua protezione i monasteri del Monte Athos:Questo può essere considerato l'atto di nascita della Repubblica monastica.

Filippo (?-981 )

Teodegio (intorno al 1007)

Michele I (intorno al 1030 )

1018 Tutta la Bulgaria cade in mano all'Impero Bizantino. Constantinopoli abolisce il Patriarcato di Bulgaria ma permane ,almeno formalmente, lo status autocefalo dell'Arcidiocesi di Ocrida (che manterrà almeno formalmente la propria autocefalia fino al 1767) i cui  Arcivescovi saranno sempre più Greci.

Leone I (?-1061 )

Leone II (?-1069 )

Giovanni V (intorno al 1087 )

Niceta III (?-1103)

Niceforo (intorno al 1112 )

Gerasimo (? )

Georgio II (intorno al 1156 )

Nicola I (1166-72?)

Michele II (?)

Teofilatto (? )

Georgio III (? )

Georgio IV (?-1180 )

Michele III (1182-1222? )

Melezio I (?-1289? )

Elia (intorno al 1300 )

Neofito I (intorno al 1336 )

Antimio I (intorno al 1336)

Nicodemo (1371-? )

Doroteo I (intorno al 1387 )

Macario I (intorno al 1395)

Gerbasio (intorno al 1432 )

Fantino (1440-43? )

Teodoro (intorno al 1453 )

Isidoro (intorno al 1456)

Doroteo II (intorno al 1472 )

Antimio II (intorno al 1489 )

Neofito II (intorno al 1492)

15° sec.:conquista ottomana.

Lorenzo (1528-46 )

Callisto (1550-64 )

Sofronio I (1565-70? )

Nicanore (1574-92 )

Teofane I (1592-97 )

Neofito III (1597-1602 )

Samuele (1602 )

Nataniele (1602-06 )

Antimio III (1606-11? )

Cirillo I (1611-19? )

Mitrofane (1619-20? )

Teofane II (1620?-33)

Sofronio II (1633-36 )

Daniele (1636-65 )

Antimio IV (1665-76 )

Giacomo I (1676-86 )

Atanasio II (1686-89 )

Macario II (1689-93 )

Antimio V (1693-99 )

Cirillo II (1699-1703 )

Melezio II (1703-13 )

Giacomo II (1713-34 )

Zaccaria (1734-40 )

Antimio VI (1741-56 e 1760-64)

Bartolomeo (1764-71? e  1775-80)

Neofito IV (1771?-75 )

Gabriele II (1781? )

Benedetto (1781-85 e 1787-97?)

Atanasio III (1785-87 e 1797?-99)

Gregorio III (1799-1820 )

Dionisio II (1820-23 )

Gregorio IV (1827-28 )

Antimio VII (1828-33)

Neofito V (1833-61 )

1833 La Chiesa di Grecia proclama l’autocefalia.

1850 L'autocefalia viene riconosciuta da Costantinopoli.

Michele IV (1861-62 )

Teofilo (1862-73 )

1864 Viene aggregata la diocesi delle isole Ionie.

Procopio I (1874-89 )

1881 Vengono aggregate le diocesi dell'Epiro e della Tessaglia.

Germano II (1889-96)

Procopio II (1896-1901 )

Teocleto I (1902-17 e 1920-22)

1912 La Grecia annette la costa della Tracia ma le sue diocesi restano alle dipendenze del Patriarcato Ecumenico.

Melezio III (1918-20 )

Crisostomo I Arcivescovo di Atene (1923-38 )

1923 La Metropolia di Atene viene elevata ad Arcieparchia.Viene introdotto il calendario gregoriano.

1928 Le diocesi della Tracia vengono poste sotto la procura della Chiesa di Grecia ma restano formalmente dipendenti da Costantinopoli.

1935 Scisma vecchio-calendarista.

Crisanto (1938-41 )

Damasceno (1941-49 )

Spiridione (1949-56 )

Teocleto II (1957-62)

Giacomo III (1962 )

Crisostomo II (1962-67 )

Geronimo I (1967-73 )

Serafim (1973-98 )

Cristodulo (1998-2008)

2001 Visita del S.Padre in Grecia .Nonostante forti opposizioni l'Arcivescovo di Atene incontra il Papa. 

2006 Visita dell'Arcivescovo Cristodulo al Consiglio Ecumenico delle Chiese a Ginevra.

Geronimo I (2008)

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Ultimo aggiornamento:dicembre 2002,Ottobre 2004,giugno 2006, agosto 2007, marzo 2008