Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

 Torna a Chiese Ortodosse

Chiesa Cattolica Ortodossa di Portogallo,Spagna e Brasile

#Introduzione

#Link

#Primate

#Cronologia

Atlante

Introduzione

Questa Chiesa è attualmente divisa in due parti :una in comunione con Varsavia e un'altra in scisma dal 2000.

La Chiesa (che non può definirsi nè autocefala nè autonoma ma  comunque autogovernantesi analogamente a una Chiesa autonoma) ha  costituito una provincia ecclesiastica della Chiesa Ortodossa di Polonia. Per la Chiesa di Polonia dal 2000  le sedi episcopali portoghesi sono vacanti a causa di divergenze con i relativi vescovi. Fino al 2006 trovavo nel sito  della Chiesa che un   sacerdote (Simeao Reis) fungeva da Amministratore della Metropolia in Portogallo (dove aveva 3 parrocchie) ma attualmente   nessun cenno è presente circa la Chiesa in Portogallo e Spagna mentre viene riportata l'eparchia di Olinda e Recife con 2 vescovi ,6 parrocchie, 2 monasteri  in Brasile . In Italia , anche se non trovo accenno nel sito ufficiale della Chiesa, dovrebbe essere presente una parrocchia in Sardegna. Tale giurisdizione non è  riconosciuta dal Patriarcato Ecumenico che generalmente ritiene da esso dipendenti gli Ortodossi al di fuori del territorio storico tradizionale delle Chiese Autocefale Locali e che in particolare vede nel territorio iberico una propria Metropolia.

Della parte della Chiesa dal 2000 in scisma con Varsavia le parrocchie dovrebbero essere una ventina.

I suoi fedeli sarebbero in totale (inclusi quelli non più in comunione con Varsavia) circa 10.000 .

Link

I link sottoriportati si riferiscono a siti dove si possono trovare notizie  relative all'argomento di questa pagina e non hanno necessariamente relazione con la Chiesa qui trattata.

Chiesa Ortodossa di Polonia

Chiesa del Portogallo

Pagina dedicata in Wikipedia

Primate

S.B. Joao, Metropolita di Lisbona e Primate  di Portogallo, Spagna e Brasile, dal 2000 non più in comunione con Varsavia . Foto in Sito in spagnolo .

Cronologia e cronotassi del Metropolita di Lisbona.

Gabriele (-1997)

1978 Il Metropolita Auxenzio (Chiesa vetero-calendarista di Grecia -florinita-) ordina il Vescovo Gabriele Esarca Greco Ortodosso dell'Europa Occidentale.

1984 La diocesi di Lisbona (con a capo Gabriele) e quella di Coimbra (con a capo il neo-vescovo Tiago) sono costituite dal Sinodo di Auxenzio in "Metropolia Ortodossa di Portogallo, Spagna e Europa Occidentale" che nello stesso anno riceve un Tomos di Autonomia. Gabriele è il Primate di questa Chiesa. Vengono consacrati altri vescovi tra cui  un Vescovo di Evora .

1989 I vescovi portoghesi della Metropolia vengono ricevuti in comunione dalla Chiesa Ortodossa di Polonia .

1997 Morte del Metropolita Gabriele che viene seppellito in una chiesa costruita dalla veggente Maria da Conceição Mendes Horta entrata a far parte della Chiesa quando le sue visioni della Madonna (non  riconosciute dalla Chiesa Cattolica) erano state riconosciute dal Metropolita Gabriele.

Giovanni (1997-; riconosciuto da Varsavia fino al 2000)

1997 Muore il Metropolita Gabriele e gli succede Giovanni.

2000 Divergenze con il Metropolita di Varsavia portano alla rottura delle relazioni con i Vescovi portoghesi ma non con quelli brasiliani. Varsavia nomina il sacerdote Simeao Reis, Amministratore della Metropolia in Portogallo (2000?-06?)

 2002 il Metropolita Joao è invitato a Chisinau dal Metropolita Vladimir

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse    Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Data creazione e successivi aggiornamenti e/o correzioni:dicembre 2002,luglio 2003,giugno 2006, novembre 2007, gennaio 2011