Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

 Torna a Chiese Ortodosse

Chiesa di Cipro (Arcidiocesi di Nuova Giustiniana e di tutta Cipro)

#Introduzione

#Link

#Primate

#Cronologia

Atlante

Introduzione

Circa mezzo milione sono i fedeli della Chiesa di Cipro. La Chiesa è membro del Consiglio Mondiale delle Chiese. L'attuale divisione di fatto dell'isola ha costretto i fedeli e il clero ortodosso a trasferirsi in gran parte nella parte greca di Cipro. In particolare il vescovo di Kireneia si è dovuto trasferire a Nicosia e quello di Morphou ad Evrichou.

Link

Sito della Chiesa

Bishopric of Limassol

Pagina dedicata in Orthodoxwiki

Pagina dedicata in Wikipedia

Primate

Primate della Chiesa è S.B. Crisostomo II , Arcivescovo di  Nuova Giustiniana e tutta Cipro. S.B. è nato nel 1941, è stato ordinato sacerdote nel 1968 e consacrato vescovo nel 1978.

Foto nel Sito della Chiesa

Cronologia e cronotassi dei Vescovi e Arcivescovi di Cipro

Barnaba (45 -57)

45 Paolo , Barnaba e Marco visitano Cipro la cui evangelizzazione era verisimilmente già iniziata da parte di alcuni primi cristiani fuggiti a Cipro in seguito alla persecuzione culminata nel  martirio di S. Stefano.Viene convertito  Sergius Paulus, ufficiale romano.

50 Barnaba,considerato primo vescovo dell'isola, torna e prende residenza a Salamina.

57 Barnaba muore martire. Poco è noto circa i suoi successori anteriormente al Concilio di Nicea.

Gelasio (? – 325?)

325 Concilio di Nicea .L'isola è rappresentata da tre vescovi.

Epifanio I (368-403)

Durante l’episcopato di Epifanio Salamina prende il nome di Constanza.

Stavrino I (403 -?)

Troilo (?-431?)
Regino (431? -? )

431 Antiochia concede l'Autocefalia. E' la prima, e per molti secoli unica, Chiesa Autocefala non patriarcale.

Olimpio I (? – 449 o 451)

Stavrino II (? – 457 o 458)

Antemio (? – 470?)

488 Il Patriarca monofisita di Antiochia Pietro il Follatore tenta inutilmente di ristabilire la sua autorità sulla Chiesa Cipriota.

Olimpio II (durante il regno di Giustiniano 527-577?)

Filosseno (durante il regno di Giustiniano 527-577?)

Damiano (durante il regno di Giustiniano 527-577?)

Sofronio I (durante il regno di Giustiniano 527-577?)

Gregorio I (durante il regno di Giustiniano 527-577?)

Arcadio I (durante il regno di Giustiniano 527-577?)

Plutarco (? – 620 o 625)

Arcadio II (? – 630? o 641?)

Sergio (? - 643)

Epifanio II (? – 681? o 685?)

688 A causa dei continui attacchi arabi molti Ciprioti si trasferiscono presso Costantinopoli, a Nuova Giustiniana.

Giovanni I (? - 691)

698 Ritorna a Cipro l'Arcivescovo di "Nuova Giustiniana e tutta Cipro".

8° sec: Nicosia diventa sede metropolitana al posto di Costanza.

Giorgio (? – 750)

Costantino (? – 783 o 787?)

Epifanio III (? – 890?)

Eustachio (890 ?)

Basilio (?)

963 Riconquista bizantina dell'isola.

Nicola (? – 1100?)

Giovanni  II (? – 1151 o 1174?)

Barnaba II (1175 -?)

Sofronio II (?- 1191)

Isaia (?- 1209)

1191 l'isola viene conquistata da Riccardo Cuor di Leone che la  vende ai Cavalieri Templari che a loro volta la vendono  al francese Guy di Lusignano, Re esiliato  di Gerusalemme.

Neofito II (1222-51)

1231 I tentativi di latinizzazione portano al martirio dei monaci di Kantara.

Giorgio II (? - 1254)

Germano I (? - 1260)

1275 Alla morte dell'Arcivescovo Germano la Chiesa viene posta sotto l'autorità dell'Arcivescovo Latino e le diocesi da 14 ridotte a 4. Tale situazione si protrarrà sia durante il regno dei Lusignano che durante la dominazione veneziana e cioè fino al 1571.

1360 il popolo libera alcuni vescovi imprigionati al fine di convincerli a passare al cattolicesimo.

1489 Conquista veneziana .

Timoteo (1572 - 75)

1571 Conquista  ottomana. I Turchi  bandiscono la gerarchia Latina e la Chiesa Ortodossa può eleggere il proprio Primate. Le diocesi restano le stesse (Nicosia,Paphos, kition, Limassol,Kerynia).

Lorenzo (?)

Neofito III (1587 - 92)

Atanasio I (1592 - 1600)

Beniamino (1601 - 05)

Cristodulo I (1606 - 39 e 1640-41)

Partenio (1639 - 40)

Niceforo (1641 - 73)

1660 Come era uso nell'Impero Turco i leader spirituali diventano anche autorità civile e l'Arcivescovo di Cipro viene riconosciuto etnarca. E' l'unico caso nella comunità Ortodossa dell'Impero Ottomano a parte quello del  Patriarca Ecumenico (che perciò di fatti diventa l'unico Primate autocefalo ) .

1668 L'Arcivescovo Niceforo indice un Concilio antiprotestante.

Ilarione (1674 - 1682)

Cristodulo II (1682 - 90?)

Giacomo I (1690?- 94?)

Germano II (1694 - 1705)

Atanasio II (1705-10)

Il Patriarca di Antiochia (1686-94 e 1720-24) Atanasio IV Dabbas diventa Arcivescovo dell’isola.

Giacomo II (1710 - 18)

Silvestro (1718 - 33)

Filoteo (1734 - 59)

Paisio (1759 - 67)

Crisanto (1767 - 1810)

Cipriano (1810 - 21)

1821 Rivoluzione greca . I vescovi ,visti come elementi di spicco della causa indipendentista,vengono tutti  assassinati dai Turchi. Il Patriarca di Antiochia provvede a dare alla Chiesa una nuova  gerarchia . 

Joachim (1821 - 24)

Damasceno (1824 – 27)

Panareto (1827 - 40)

Ioannicio  (1840 - 49)

Cirillo I (1849 - 54)

Macario I (1854 - 65)

Sofronio III (1865 - 1900)

1878 La Gran Bretagna acquisisce l'isola .

Cirillo II (1909 - 16)

Cirillo III (1916 - 33) (nel 1931 deposto dagli Inglesi)

1925 L'isola è dichiarata colonia britannica.

1931 Nasce l'Enosis , movimento per l'unione alla Grecia. Gli inglesi esiliano l’Arcivescovo e alla sua morte non è possibile eleggere un successore.

Leonzio (1947 ,dal 1933 difatti locum tenens)

Macario II (1947 - 50)

Macario III (1950 - 77)

1960 La Gran Bretagna concede l'indipendenza. L'Arcivescovo di Cipro, Makarios III, viene eletto  primo presidente e il turco Fazýl Küçük Vice Presidente. Si evita la spartizione dell'isola e la guerra civile.

1973 Tre Metropoliti  chiedono la deposizione dell'Arcivescovo Makarios ritenendo il  ruolo di Presidente della Repubblica  incompatibile con quello di Capo della Chiesa. I tre Metropoliti vengono deposti e sostituiti.

1974 Intervento turco e nascita della "Repubblica turca di Cipro " nella parte settentrionale dell'isola. Molte chiese e conventi vengono  distrutti .

Crisostomo I (1977 - 2006)

1994 Viene permesso a due preti di portarsi  nel nord dell'isola e celebrare la Messa.

Crisostomo II (2006-)

2006 A causa dei gravi problemi di salute Crisostomo I viene sostituito da Crisostomo II.

2007 Il S. Sinodo decide di ripristinare alcune antiche diocesi che risultano così raddoppiate.

2011 Incontro dell’Arcivescovo Crisostomo con il Papa in Vaticano

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Ultimo aggiornamento:dicembre 2002,giugno 2006, agosto 2007, febbraio 2011