Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

 Torna a Chiese Ortodosse

Chiesa Ortodossa Russa  (Sinodo di Antonio e Sinodo di Damasceno)

#Introduzione

#Link

#Primate

Atlante

Introduzione

Divergenze tra i Vescovi Antonio Orloff  e Vittorio (Pivovarov) di Kuban da una parte e gli altri vescovi della ROCOR di Vitale si appalesano nel 2006 quando le condizioni di salute del Metropolita Vitale gli rendono difficile mantenere con fermezza la leadership della Chiesa. Alla fine dell’anno lo scisma è consumato e viene registrata in Russia la Chiesa Ortodossa Russa (RusOC). Antonio ne è il Primate con il titolo di Metropolita di Mosca e tutta la Russia. Nel 2007 il Sinodo si spacca in due (ognuno rivendica lo stesso nome di Chiesa Ortodossa Russa -RusOC): il Sinodo di Antonio e il Sinodo di Damasceno (Metropolita di Mosca e di tutta la Russia ); quest'ultimo dal 2016 è in comunione con il Sinodo di Gregorio Lurie. Nel 2009 Vittorio Pivovarov (vescovo di Slavyansk-on-Kuban)si stacca dalla comunione con Antonio. Nel 2010 alcune comunità si separano da Damasceno . Nel 2013 due vescovi del Sinodo di Damasceno lasciano tale giurisdizione : Adriano Zamlynsky crea la sua  Chiesa Ortodossa Autocefala di Moldova, Onofrio (Bondarchuk) crea la sua Chiesa Ortodossa Russa.

Link

sito della fazione di Antonio

sito della fazione di Damasceno 1, 2

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse   Chiese non Calcedonesi  Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Data creazione e successivi aggiornamenti e/o correzioni: novembre 2007, marzo 2013, gennaio 2017