Questa pagina può essere ripubblicata in tutto o in parte secondo le regole di Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License. E’ sufficiente fare presente l’opera da cui è  tratta (“Atlante della Chiesa”)   linkandola   o riportandone  l’URL  (http://atlasofchurch.altervista.it) .

 

Torna a: Chiese Cattoliche , Atlante Chiesa Cattolica

Atlante Chiesa Cattolica Romana

Rappresentanze diplomatiche della S.Sede .

Atlante attuale e storico

Commento: L'Atlante analizza le Rappresentanze attuali (ma per quanto mi è stato possibile anche alcune Nunziature non più esistenti) della S. Sede mettendo in evidenza (clicca sui marker) le relative notizie storiche.

Attualmente la Santa Sede intrattiene rapporti diplomatici bilaterali con 183 stati del mondo presso i quali invia invia un Legato Pontificio detto  Nunzio Apostolico -funzione equiparabile ad un Ambasciatore - che di norma è un Arcivescovo titolare e con la funzione di rappresentare il Papa presso i Governi e presso la Chiesa locale. In realtà in molti casi un Nunzio assomma nella propria persona la funzione di Nunzio in più Stati e risiede in quello con cui più evidenti sono i rapporti diplomatici (Nunziature residenziali). In alcuni Stati il Nunzio è il Decano del Corpo diplomatico oppure ha comunque dei privilegi onorifici. Analogamente molti Stati - attualmente poco meno di un centinaio- inviano Ambasciatori presso la Santa Sede. Dal 1965 al 1991 il rappresentante  della Santa Sede  presso uno Stato che non gli riconosceva il diritto di decanato veniva chiamato  pro-nunzio . In passato esisteva anche la figura dell'internunzio che , pur essendo considerato di seconda classe rispetto al nunzio, svolgeva  le stesse funzioni ; prima del 1829, internunzio era il titolo del capo ad interim della missione diplomatica vacante.

Nella grande maggioranza degli Stati (ma più spesso si tratta di Paesi non indipendenti) con cui la Santa Sede non ha rapporti diplomatici il collegamento tra il Papa e la Chiesa locale è mantenuto da un Legato Pontificio detto Delegato Apostolico il quale ,da un punto di vista canonico, non differisce dalla figura del Nunzio  e solitamente altri non è che  il Nunzio Apostolico di un Paese limitrofo.

La Santa Sede inoltre partecipa a numerosi organismi internazionali e regionali con propri rappresentanti spesso permanenti : in alcuni casi la funzione viene assommata a quella di Nunzio Apostolico nel Paese in cui ha sede l'Organizzazione ma spesso è un Inviato pontificio apposito che non raramente non è Vescovo e anzi in qualche caso è un laico. Presso l'Unione Europea la rappresentanza della S.Sede costituisce una Nunziatura.

Storicamente il primo caso di Nunzio Apostolico è probabilmente l'Apocrisario che il Papa inviava alla corte di Costantinopoli ma parlare di Nunzio è ancora anacronistico. Di Nunziatura in termini moderni si può cominciare a trattare dai secoli XIV-XVI .

Visualizza a schermo intero

DISCLAIMER

Si declina ogni responsabilità per eventuali errori o imprecisioni,che si prega di Segnalare.

Giurisdizioni Legenda Chiese Cattoliche Chiese Ortodosse Chiese Non Calcedonesi Chiese Anglicane Chiese Protestanti Altre Chiese

Data creazione e successivi aggiornamenti e/o correzioni:giugno 2002,gennaio 2003,giugno 2004,  marzo 2007, marzo 2022